Festival
-
GLI ULTIMI PEZZI
 

The Man Who Sold His Skin di Kaouther Ben Hania (2020)

di Danilo Bottoniil 19/05/2021
Inauguriamo la riapertura delle recensioni dei film in sala con un titolo che non è ancora presente ma che, auspichiamo, arrivi quanto prima, specialmente nell’imminente stagione estiva dove, nell’arena all’aperto, porterebbe quel po’ di freschezza che magari la canicola rifiuta. Parliamo di The Man Who Sold His Skin della regista tunisina Kaouther Ben Hania. Il […]

Il tristo bottino del #TFF38

di Francesco Ceccoliil 30/11/2020
Ci sono solo due stati in cui riesco a guardare cinque-sei film al giorno da casa: se sono particolarmente euforico, o se mi sento particolarmente concentrato. Quando Il TFF è arrivato mi trovavo in uno stato di moderata depressione, non sono riuscito a vedere più di un film al giorno. Di seguito lo scarso bottino del […]

#cannesfilmfestival2020: gli inviati della Cricchetta del Cinemino

di tanakail 20/04/2020
Affascinanti lettori, anche questa settimana il vostro buon gusto e la vostra intelligenza nello scegliere di trascorrere alcuni minuti in compagnia de La Cricchetta del Cinemino sono ripagati. Mentre il direttore del Festival Thierry Frémaux sta ancora decidendo se, quando e come realizzare la 73° edizione, noi della Cricchetta al Festival di Cannes 2020 ci […]

#BIFF2019 Busan International Film Festival 24 – Diario

di Danilo Bottoniil 09/12/2019
Lo so, miei cari affezionatissimi dodici lettori rimasti, lo so. Pensavate vi avessi lasciati soli, con i vostri dubbi e le vostre domande. No, miei diletti, eccomi qua. Ci sono stato, giuro. Sono stato al 24° Festival Cinematografico di Busan, anche senza l’agognato pass da giornalista. Sappiate di essere una sporca dozzina di fortunati perché, […]

#BIFF2019 Busan International Film Festival 24 – Il mistero dell’accredito negato II

di tanakail 05/10/2019
Busan, 7 settembre 2019 (Uffici della Direzione del Festival) Jay Jeon (Direttore del BIFF): Venga qua-a, mi spieghi queste cifre-e. (*Per rendere l’accento coreano bisogna leggere raddoppiando e enfatizzando l’ultima vocale) Din Dong-dan (Responsabile Ufficio Accrediti): Subito, signore-e. Jay Jeon: Un festivaluccio di periferia come il Sitges-e accredita oltre 500 giornalisti-i. Il nostro, il più […]

#FEFF21 – L’orecchio lungo del Tanaka: Birthday di Lee Jong-un aka Ma perché i film d’apertura del FEFF fanno cacà?

di tanakail 16/07/2019
So che avete disperato, miei affezionatissimi dodici lettori o lettori dodicenni, ma invece eccomi qua con la risposta a une delle domande esistenziali più lungamente dibattute: PROLOGO (Seul, marzo 2018)   Lee Chang-dong: (regista di Poetry e Burning, nonché produttore di “Birthday”): Cosa vuoi ancora, cuginetta, un litro di sangue? Lee Jong-un: Uffa, nessun festival […]