Author Archive
-
GLI ULTIMI PEZZI
 

#IFFR2019 – 4 passi di danza per combattere il gelo olandese, ultima parte!

di Angelo Vianelloil 04/02/2019
Dopo esser diventato il mantra della Cricchetta durante la Mostra del cinema di Venezia 2018 (Minervini? Minervini? – nessuno di noi era riuscito a vederlo perché rimbalzati a ogni proiezione) non potevo certo lasciarmi sfuggire WHAT YOU GONNA DO WHEN THE WORLD IS ON FIRE? di Roberto Minervini. Un bellissimo bianco e nero racconta la […]

#IFFR2019 – 4 passi di danza per combattere il gelo olandese, parte 3!

di Angelo Vianelloil 01/02/2019
Ho sempre subito il fascino del Cammino di Santiago, conosco persone che l’hanno fatto e sono rimaste entusiaste dell’esperienza. Ciò mi ha spinto ad andare a vedere CAMINO di Martin de Vries. Pessima idea. In buona sostanza il cammino girato con un telefonino dove il regista racconta le sue impressioni. Non so che cosa cercassi […]

#IFFR2019 – 4 passi di danza per combattere il gelo olandese, parte 2!

di Angelo Vianelloil 30/01/2019
L’idea che si ha in Italia del popolo cingalese è legata soprattutto alla vendita delle rose e alla professione del lavapiatti. Questo preconcetto è completamente ribaltato da HOUSE OF MY FATHERS di Suba Sivakumaran, un film in cui la cultura e l’eleganza di certo non mancano. L’elemento principale di questa storia mistica e criptica è […]

#IFFR2019 – 4 passi di danza per combattere il gelo olandese, la Cricchetta all’International Film Festival di Rotterdam!

di Angelo Vianelloil 27/01/2019
Inizia splendidamente questo International Film Festival di Rotterdam: nonostante la neve che ieri è caduta copiosa, rendendo il clima abbastanza glaciale (e le strade di uno scivoloso che ci si deve attaccare ai muri), ricevo una mail dall’Ufficio stampa che mi informa che il mio nome è stato sorteggiato per la visione del film di […]

#Cannes2018 – AYKA di Sergey Dvortsevoy

di Angelo Vianelloil 24/10/2018
E’ un test per lo spettatore, lo hanno girato per valutare quanta tristezza, squallore e miseria riesce a digerire in una visione di un film. Premio a Samal Yeslyamova come miglior attrice, a sorpresa. In una Mosca contemporanea vengono descritti i cinque giorni successivi al parto (e all’abbandono del figlio in ospedale) di Ayka, kirghisa. […]

#Cannes2018 – GIRL di Lukas Dhont

di Angelo Vianelloil 09/10/2018
Normalmente l’ingresso in sala – qui a Cannes – è di una puntualità rigorosa (come l’orario di inizio delle proiezioni), mentre per questo film, dopo un quarto d’ora dall’inizio previsto, siamo ancora tutti fuori al freddo. Inizio a pensare che ci sia qualcuno di importante dentro anche se questa è una sala secondaria. Si palesa […]