Gli eventi
732 letture 0 commenti

#TGLFF31 – LA BELLE SAISON di Catherine Corsini

di il 08/05/2016
Editor Rating
Total Score


 

In un ambiente di comizi e assemblee femministe, all’inizio degli anni Settanta a Parigi, si conoscono e si innamorano Delphine e Carole, la prima appena arrivata dalla campagna e influenzata da una mentalità chiusa e moralista, la seconda, fidanzata di un attivista politico comunista, cittadina e molto impegnata socialmente.
La storia tra le due passa da amore a passione travolgente e quando Delphine si trova a dover tornare alla sua vita nei campi, Carole decide di raggiungerla, lasciando il suo fidanzato, per niente contento di questa sua nuova relazione.
La differenza tra la vita variegata della città e il rigore delle abitudini della campagna è la breccia in cui si sviluppa la storia d’amore: metafora anche delle discrepanze esistenti tra le due ragazze, differenze che si allargano sempre più col passare del tempo, tra mucche e fieno.
Bellissimi i corpi delle due attrici, esibiti senza malizia e perfettamente aderenti al senso della bellezza dell’epoca, privi di siliconi o cerette e rasoi usati dappertutto.
Davvero riusciti i personaggi di contorno che condividono la fatica della campagna: la madre di Delphine e Antoine, suo promesso sposo, ad esempio, persone di poche parole, che diventano orgogliose solo quando si devono confrontare con la storia d’amore, combattendola per difendere uno status quo.
Molto brave entrambe le interpreti, soprattutto Cecile de France, già vista in film di Eastwood e dei fratelli Dardenne

Sei il primo a commentare!
 
Rispondi »

 

Commenta e vota