GLI ULTIMI PEZZI

Visioni raccontate

 

…LATE LATE REVIEW, Il Filo Nascosto di Paul Thomas Anderson

di Adelio Garcia-Alfisiil 17/09/2018
Non è la prima volta che Paul Thomas Anderson s’impegna a costruire la descrizione di un uomo che ha deciso di mettere da parte ogni fragilità propria all’essere umano, con il perverso proposito di raccontare una storia che è al contempo permeata di vulnerabilità e narcisismo (già lo fece in “The Master” e in “Il […]

Hereditary – Le Radici del Male di Ari Aster

di Danilo Bottoniil 28/08/2018
Andate a vederlo al cinema. Ecco, potrei finire qui la recensione ma, non avendo molto da fare, ruberò ancora un paio di minuti alla preziosa pausa gabinetto del mio lettore. Al cinema perché l’uso spaziale del suono è un ingrediente quasi fondamentale per una piena fruizione del film. Al cinema affinché i passaggi tra i […]

The Dreamers – I sognatori di Bernardo Bertolucci

di Andrea Marinil 20/08/2018
In Italia una sola cosa è certa: se avessimo tutti lo stesso libro, sarebbe venduto da Mondadori e commentato da Barbara d’Urso a Pomeriggio Cinque. Invece no, viviamo in un Paese meraviglioso e tollerante: ognuno di noi ha un pensiero diverso ed è in grado non solo di accettare quello altrui che capisce, ma anche […]

UN BACIO ROMANTICO, My blueberry nights di Wong Kar-wai

di Angela Andreoliil 31/07/2018
La copertina e i primi piani di una ragazza nervosetta e del belloccio di turno in un qualunque bar di New York hanno provato a camuffare l’essenza elegante della pellicola in banalità da filmetti per adolescenti alle prime armi con l’innamoramento. Fortunatamente la pazienza di chi ha smesso da un po’ di credere alle favole […]

#Hernest di F. Rabacchin: un’intervista seria al regista, con illustrazioni

di Stefania Carreril 25/07/2018
Hernest é un film ideato da Federico Rabacchin e Marco Scucciari di Galp Italia (gruppo amatoriale lungometraggi Padova), un progetto nato per mettere a disposizione mezzi e conoscenze per lo sviluppo e la promozione di film indipendenti. Il film, auto-prodotto in quattro anni con un budget di 30 mila euro, è stato presentato nella ridente Este […]

…un messia persuasivo, Countdown di Nattawut Poonpiriya

di Michele Arientiil 19/06/2018
Trama: New York City. Capodanno. Tre giovani thailandesi vogliono far festa, il che – ovviamente – significa tutto tranne congelarsi in piazza in mezzo ai poveracci. Scelgono quindi di suonare il campanello del loro spacciatore di fiducia per recuperare un po’ d’erba. Peccato che, inspiegabilmente, il pusher, così, da un giorno all’altro, si sia redento, […]

CONTATTI
Utili miserie umane
Parlar di Cinema per non parlar d'amore