GLI ULTIMI PEZZI
 

VISAGES VILLAGES di Agnes Varda

di Angelo Vianelloil 18/04/2018
Era da molto, molto tempo che non mi accadeva: finire di vedere un film e mettermi in coda per la proiezione successiva. Si, è capitato quando ero ragazzino, coi primi film di Almodovar e Greenaway, ma molto anni or sono. Eppure, anche alla fine della seconda visione, sento arrivare la stessa sensazione provata poco prima, […]

…il manicheismo americano, Tonya di Craig Gillespie

di Barnaba Lupoil 07/04/2018
I recenti scandali sugli abusi sessuali perpetrati da alcune personalità di Hollywood non devono meravigliare per il modo in cui sono stati trattati e, diciamo pure, manipolati dai canali di informazione, dando origine all’ennesimo caso di ciò che è stato definito da numerosi studiosi media frenzy, locuzione che riecheggia il film di Hitchcock del 1972 […]

Oltre la notte (Aus Dem Nichts) di Fatih Akin

di Carlo Gambilloil 21/03/2018
Cosa spinge un attore affermato ad impegnarsi anima e core in un nuovo progetto? Qual è il fattore determinante nella decisione di immergersi totalmente in un ruolo che possa significare un avanzamento nel proprio percorso artistico? Il senso di sfida? Il demone di Stanislavskij? La possibilità di lavorare con un particolare artista? Il cachet? Passiamo […]

#TheRoom di Tommy #Wiseau

di Stefania Carreril 20/02/2018
Sono molti i film che mi hanno piacevolmente intrattenuta per il tempo della loro durata, pochi quelli che hanno impegnato la mia mente anche nelle ore successive ai titoli di coda, ma solo uno mi ha provocato un dissidio interiore tale, ne sono ormai certa, da cambiare radicalmente il mio approccio ai drammi della vita […]

THE FLORIDA PROJECT di SEAN BAKER

di Carlo Gambilloil 08/01/2018
Sono, per usare un’espressione ormai paleolitica ma a me molto cara, il classico cinico blu. Odio i sentimentalismi facili, la melassa emotiva à la Titanic, gli happy ending lacrimosi con lo spettinato ribelle che ritorna a orecchie basse dalla biondina di buona famiglia della casa all’angolo in un buco di culo del Midwest. Mi fa […]

Una lettera al direttore, Easy – un viaggio facile facile di Andrea Magnani

di Stefania Carreril 12/12/2017
Mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa: sì, mi sono seduta nella sala di un cinemino per vedere un film italiano. Ora, so che per qualcuno di voi spietati giudicatori di opere e misfatti altrui il minimo che possa fare per redimermi da questo atto impuro sarebbe indossare il cilicio per due mesi, sia prima […]