GLI ULTIMI PEZZI
 

…LATE LATE REVIEW, Il Filo Nascosto di Paul Thomas Anderson

di Adelio Garcia-Alfisiil 17/09/2018
Non è la prima volta che Paul Thomas Anderson s’impegna a costruire la descrizione di un uomo che ha deciso di mettere da parte ogni fragilità propria all’essere umano, con il perverso proposito di raccontare una storia che è al contempo permeata di vulnerabilità e narcisismo (già lo fece in “The Master” e in “Il […]

A Girl Walks Home Alone At Night di Ana Lily Amirpour

di Stefania Carreril 12/06/2018
“Parlare di cinema per non parlar d’amore”, sticazzi. Nel 2018 ormai nessuno finge di non sapere che questo angolo a righe bianche e blu è nato proprio dalla specifica urgenza di scrivere e leggere anche d’amore, all’ombra sicura della nobilissima scusa del cinema. Perché l’amore, quella cosa che i greci definivano con una decina di […]

#TheRoom di Tommy #Wiseau

di Stefania Carreril 20/02/2018
Sono molti i film che mi hanno piacevolmente intrattenuta per il tempo della loro durata, pochi quelli che hanno impegnato la mia mente anche nelle ore successive ai titoli di coda, ma solo uno mi ha provocato un dissidio interiore tale, ne sono ormai certa, da cambiare radicalmente il mio approccio ai drammi della vita […]

Chiamami col Tuo Nome di Luca Guadagnino

di Abelardo Zilil 04/02/2018
Uno si potrebbe domandare se Chiamami col tuo nome sia un film gay e a mio parere la risposta è affermativa. Non nel senso di voler schiaffare in faccia allo spettatore un provocante amore omosessuale ma si, sdogana, per una certa voglia di parità di romanticismo, ciò che in un film etero sarebbe noioso. Nel […]

…amanti imperfetti, Loveless di Andrey Zvyagintsev

di Michele Arientiil 16/01/2018
Poltrone di legno con puntine integrate per tener svegli gli ultraottantenni dalle carotidi intasate che permettono la sopravvivenza di questo ultimo baluardo del bel cinema a Mestre. La maschera tuttofare alla cassa mi chiede se ho la riduzione della COOP e sento una fitta. In questo venerdì sera dalla temperatura clemente, il Dante ospita quattro […]

IT vs AUGURI PER LA TUA MORTE vs THE BIG SICK

di tanakail 24/11/2017
Premetto che, senza la tessera omaggio che la Cricchetta assicura ai suoi collaboratori più affascinanti (cioè tutti), difficilmente mi sarei mai trascinato, nelle umide e ormai fredde serate autunnali, a vedere due horror in sequenza. L’horror, come ci ricorda Wittgenstein*, è uno dei generi più rassicuranti per lo spettatore. Chi li frequenta sa sempre cosa […]