Author Archive
-
GLI ULTIMI PEZZI
 

#Venezia75 – Doubles vies (Non Fiction) di Olivier Assayas e altre piccole cose che non ricordo

di Michele Arientiil 05/09/2018
Ricordo un vecchio detto che dice che le piccole cose crescono: non credo valga lo stesso per la settima arte. Certo, a fine proiezione, infilando morbosamente la mano nel pacchetto di Haribo, il giudizio di prima istanza potrà essere positivo o negativo, ci si troverà eccitati o depressi ma, a distanza di giorni, cosa rimane? La […]

#Venezia75 – Cronache e recensioni dalla Mostra Internazionale d’Arte cinematografica, parte 2

di Michele Arientiil 02/09/2018
Nelle giornate dedicate alla Mostra del cinema di Venezia la sveglia che ricorda di andare a prendere il vaporetto suona presto, cinque ore di sonno e una crosta di parmigiano all’una di notte sono già un regalo. Si vive di passione e le violenze oculari/alimentari/biomeccaniche auto-inflitte per assistere a più proiezioni possibili si giustificano solo così. […]

#Venezia75 – Pre-apertura, Il Golem – Come venne al mondo di P. Wegener

di Michele Arientiil 29/08/2018
La serata di pre-apertura della Mostra internazionale d’Arte cinematografica di Venezia è dedicata ai residenti della bella città metropolitana. Infatti si entra gratuitamente a patto di aver ritagliato il coupon da un quotidiano locale ed averlo infine scambiato brevi manu nell’apposito ufficio di piazza San Marco (o al Lido di Venezia) col biglietto vero e […]

#EFF2018 – Una serata non programmata all’Edera film festival 2018 di Treviso

di Michele Arientiil 12/08/2018
Entro in questo storico baluardo del bel cinema di Treviso, lontano mille miglia dal quel Campo dei miracoli dei multisala usa e getta, e mi metto in coda. In coda, si, in un cinema d’essai: il piccolo grande miracolo di un piccolo grande festival. Mi meraviglio del fermento e del fiume di corpi che girano come […]

…un messia persuasivo, Countdown di Nattawut Poonpiriya

di Michele Arientiil 19/06/2018
Trama: New York City. Capodanno. Tre giovani thailandesi vogliono far festa, il che – ovviamente – significa tutto tranne congelarsi in piazza in mezzo ai poveracci. Scelgono quindi di suonare il campanello del loro spacciatore di fiducia per recuperare un po’ d’erba. Peccato che, inspiegabilmente, il pusher, così, da un giorno all’altro, si sia redento, […]

#FEFF20 – Far east film festival for dummies, le feste di mezzanotte

di Michele Arientiil 23/05/2018
I festival cinematografici si nutrono di un solo ingrediente, non di arte, non di passione, non di cultura, non di genio ma di popolarità. Più ne accumulano e più Star vorranno sfilare sul tappeto rosso, più sponsor vorranno far comparire il loro logo sulle locandine e più fondi pubblici verranno destinati all’evento. “Chissà che gli […]