Gli ultimi pezzi
 

#VivaArteViva – La Cricchetta va in #BiennaleArte2017, prima parte

di Angelo Vianelloil 22/05/2017
Biennale 2017, mostra di migranti e di tessuti: è indubbia la presenza di questi due temi in percentuale schiacciante rispetto agli altri. Non sono molto d’accordo coi giudizi letti finora, che la definiscono per lo più una Biennale tiepida: per un evento così mastodontico credo sia impossibile raggiungere un giudizio che sia univoco oppure onnicomprensivo. […]

#feff19 – Il Diario delle pecorelle (pigre e a casa) – terza e ultima parte

di tanakail 18/05/2017
Un ovile ultramoderno, da qualche parte, nelle piane del Nord… Soapina: Ragazze, avete iniziato a fare i bagagli? Fra pochi giorni si parte per l’alpeggio. Brividina: Non fa ancora troppo freddo, Sopi? Sei sicura? Soapina: Sì, sì, dai. Non sto più nella lana: aria pura, erba novella, e tanto tempo per guardarci le serie. Brividina: […]

The Neon Demon di Nicolas Winding Refn

di Michele Arientiil 09/05/2017
Vorrei tanto chiamarlo “il piccolo manuale su come sputtanarsi una carriera”, ma il film dura quasi due ore. Di piccolo c’è ben poco. Mi limiterò quindi a definirlo come quel buco nell’acqua colossale che è. Parto dall’inizio. La fortuna di Nicolas Winding Refn nasce con un film sulle automobili veloci, quel “Drive” reso immortale grazie […]

#feff19 Il Diario delle pecorelle – seconda parte

di tanakail 26/04/2017
Diamo un caloroso benvenuto a Pinoyna, pecorella asiatica e le lasciamo la parola per commentare il primo film filippino in programma: Mercury is mine.  Pinoyna: Salamat po, Nerina. Cari lettori po delle pecorelle cinefile, è un onore partecipare a questo collettivo. Inizio con un breve riassunto della trama: un giovanissimo superbiondo ‘bianco’ capita in un ristorante da […]

#feff19 – Il Diario delle pecorelle – prima parte

di tanakail 23/04/2017
Eccoci, eccoci. Care e affezionate ovinifile e cari ovinifili. Vi siamo mancate? Domanda inutile. Sono Nerina e vi risparmio (ma intanto le faccio) le solite veritiere sviolinate di quanto, come ogni anno, il clima del Far East Film Festival sia di quanto più erboso, soffice e lanuginoso si possa immaginare. Bello esserci e bello essere […]

#Venezia73 – Ku Qian (Bitter Money) di Wang Bing

di Michele Arientiil 07/04/2017
Se per una parte di pubblico il cinema deve far sognare o divertire, per l’altra deve fare cultura. E se un regista rischia quest’ultima strada allora non può fingere nè prendersi gioco dello spettatore, non deve – ad esempio – fare quello che Rosi ha fatto in Sacro GRA vincendo pure il più meschino dei Leoni d’oro […]

CONTATTI
Utili miserie umane
Parlar di Cinema per non parlar d'amore